Tinteggiatura

Verniciatura epossidica e poliuretanica

In cosa consiste?

Pittura epossidica e poliuretanica pigmentata, eseguita a qualsiasi altezza a due strati a qualsiasi altezza, a due strati di cui il primo dato a pennello ed il secondo dato a rullo, in tinta unica chiara su intonaco civile o su calcestruzzo a vista, eseguita sia all'interno che all'esterno.
Preparazione di supporto mediante spazzolatura con raschietto o spazzola di saggina per l'eliminazione dei corpi estranei, quali grumi, scabrosità, bolle, alveoli, difetti di vibrazione, con stuccatura a mezzo di stucchi epossidici ed imprimitura con uno strato dato a pennello di primer epossidico a due componenti, catalizzato e diluito al 30% con idoneo diluente.
Ciclo di pittura costituito da strato di fondo dato a pennello in resina epossidica pigmentata in consistenza normale, strato di pittura poliuretanica a due componenti non ingiallente, né sfarinante, pigmentata e catalizzata in consistenza normale.
Sono compresi: le scale, i cavalletti, la pulitura ad opera ultimata. E' inoltre compreso quanto altro occorre per dare l'opera finita.

scroll up